Pubblicità Beruby Italia

Promozione IoArte

lunedì 29 luglio 2013

Leggere per poter scrivere

Salve a tutti!

È credenza diffusa quanto erronea che scrivere senza essere poi letti, senza riuscire a crearsi quella che utilizzando la terminologia del mondo televisivo potremmo chiamare una propria audience, sia pressoché inutile.
A sfatare questo modo di ragionare arriva Andrea Emo, filosofo allievo di Giovanni Gentile, tanto riservato in vita, il quale, in uno dei suoi aforismi così recita: "Non è necessario che ti leggano per scrivere, ma è necessario leggere per scrivere, perchè leggendo inspiri e poi scrivendo espiri".
Leggere e scrivere sono visti da Andrea Emo come una simbiosi inscindibile; due "movimenti" necessari l'uno all'altro come le due fasi della respirazione in cui la lettura deve precedere la scrittura affinchè questa sia svolta al meglio.
Una grande lezione di vita questa che ci viene da uno dei filosofi più prolifici a livello di testimonianze scritte nonchè dal più riservato dal punto di vista delle pubblicazioni in vita.
Grazie per l'attenzione e la pazienza e a presto!
Buon inizio di settimana!
Con simpatia!
posted from Bloggeroid