Pubblicità Beruby Italia

Promozione IoArte

mercoledì 6 novembre 2013

Guida poco che devi bere di Mauro Corona


Salve a tutti voi!

Quello che vi propongo oggi è un "consiglio di lettura" relativo all'ultimo libro del quale ho terminato la lettura. Tutti, credo, conosciamo Mauro Corona per i suoi libri più montani quali il per me meraviglioso, anche perchè è stato il libro che mi ha fatto scoprire e amare l'autore ertano, "I fantasmi di pietra". Altri titoli, sparsi, sono "Storia di Neve", "Aspro e dolce", "Venti racconti allegri e uno triste" e "Il canto delle manere" e qui mi fermo anche se potrei continuare ancora tanto è vasta la produzione del bravissimo Mauro Corona. Comunque sia, per venire al libro che sarà il nostro protagonista di giornata "Guida poco che devi bere" è, come dice lo stesso autore nel sottotitolo, o nella seconda parte del titolo, una sorta di manuale ad uso specialmente dei giovani per un consumo consapevole degli alcolici, così da potersi godere delle sane bevute senza correre il rischio di, per dirla con lo stesso autore, "sbattere il naso".
Consigli anche sorprendenti come quello di non passare da bevande a più alta gradazione alcolica (vino) a bevande di minore gradazione (birra); questo comporterebbe effetti molto dannosi, ovvero gambe di gelatina e conseguente pericolo di finire lunghi distesi per terra. Insomma, nonostante il titolo che potrebbe far nascere un sorrisino, "Guida poco che devi bere" è un interessante libro di consigli per poter far sì che, dato che non si può pensare, realisticamente, di estirpare la piaga dell'abuso di alcol specie nei giovani, quantomeno il consumo di alcolici segua delle linee guida che evitino ai bevitori di incorrere in incidenti che danneggino loro stessi e, cosa ancora più importante e grave, i loro cari. Un manuale scritto senza ditini alzati e senza demagogia ma con utili consigli forniti da un esperto in materia. La narrazione è inframmezzata ed arricchita da episodi inerenti esperienze personali dello stesso Mauro Corona o di suoi amici, tutti esperti in bevute e quindi in grado di fornire le dritte necessarie per poter evitare i rischi di cui ho accennato poco fa! :)
Che altro dire se non leggetevi, anzi gustatevi, "Guida poco che devi bere" e tenete ben presenti le dritte in esso contenute per potervi godere le vostre serate alcoliche senza rischiare conseguenze deleterie!

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l'attenzione e arrivederci alla prossima!
Buona serata e, come sempre, Buona lettura!
Con simpatia! :)