Pubblicità Beruby Italia

Promozione IoArte

giovedì 16 gennaio 2014

Un romanzo veramente promettente

Uno scrittore poco più che ventenne in crisi di ispirazione, una dodicenne fin troppo seria, una vicina di casa cotta e sbadata, un'amante infantile e ninfomane, un amico invischiato in affari di droga e una scrittura che mischia humor e grande abilità narrativa. Questi alcuni degli ingredienti che fanno di "Pappagalli, favole e tanti guai" di Mirko De Gasperis di prossima pubblicazione per la Butterfly Edizioni  James è uno scrittore il cui primo romanzo gli hanno provocato non poche liti con la propria famiglia per via del fatto che il romanzo, intitolato "Vi mangerò tutti", erroneamente inserito dall'editore in una collana per bambini, in barba agli argomenti che vi sono trattati, il cui secondo romanzo procede a stento. L'unica dei membri della sua famiglia che ancora passa a fargli visita è Kate, Katie, la nipote dodicenne che lo scruta con i suoi profondi occhi neri, spesso in modo inquisitorio e che legge Kant e Schopenauer. Una vicina di casa, Cecilia, di origini cinesi che, cotta di James, estremamente distratta e pasticciona che, quando James è a portata di vista, non è più in grado di svolgere nemmeno la più semplice delle operazioni. Un'altra donna dell'entourage femminile di James è Judy, una biondina col cervello di una dodicenne, ninfomane e appassionata di favole che chiede a James dopo ogni incontro di sesso. Un romanzo che promette un sacco di risate, in queste poche pagine mi sono trovato più volte con le lacrime agli occhi per il gran ridere.