Pubblicità Beruby Italia

Promozione IoArte

venerdì 29 agosto 2014

Quando un film può fare un gran bene ad un romanzo

Salve a tutti!

Ok, d'accordo! Vista così può sembrare che mi sia presa la mania di parlare di libri e di film che da questi libri sono stati tratti. Stavolta però non confronterò il romanzo in questione con la sua riduzione per il Grande Schermo (mi fa specie parlare di riduzioni affiancate a grandi schermi, ma tant'è!), anche perchè il film non l'ho ancora visto, essendo in uscita nelle sale della mia verde valle in queste settimane. No, questa volta voglio soffermarmi, prendendo spunto dal destino di "Colpa delle stelle" di John Green, su un particolare, ossia sul come un film, una riduzione cinematografica per dirla in termini più ricercati, a volte possa dare, o ridare, lustro ad un romanzo che, magari, alla sua uscita in libreria, pur essendo apprezzato, non ha suscitato più di tanto clamore.
Come dico sempre queste sono solo delle mie semplici impressioni e considerazioni e sono pronto a vederle contraddette, la qual cosa mi darebbe modo, non solo di parlare di uno dei più bei romanzi che mi sia capitato di leggere in questi ultimi anni e non solo, ma anche di confrontare le mie opinabilissime opinioni con voi, carissimi e fedelissimi lettori.
Il romanzo "Colpa delle stelle" di John Green è stato pubblicato per la prima volta nel mese di ottobre del 2012 ed è stato ripubblicato a giugno di quest'anno. Il romanzo narra la storia d'amore, intensa, tenera e commovente di Hazel e Augustus, due ragazzi malati, a vari stadi, di due tipologie di tumore.
Non vi nascondo la mia sorpresa quando, alcune settimane fa, tra le pagine culturali su un famoso quotidiano nazionale, ho letto la recensione di "Colpa delle stelle" di John Green quasi fosse una novità. Non vi nascondo nemmeno il sorrisetto sotto i baffi per aver anticipato di un annetto abbondante quella recensione con quella da me scritta e pubblicata, ad inizio 2013 sul sito di Passione Lettura. Questo rinnovato successo per il meraviglioso romanzo di John Green, mi ha fatto riflettere su come l'indiscusso potere del cinema riesca, a volte, a beneficiare anche romanzi di valore che, alla loro prima uscita, come ho detto, non hanno goduto di un'adeguata eco; quantomeno di una eco non paragonabile a quella della quale hanno potuto beneficiare grazie al traino del film che ne è stato tratto. Parafrasando un famoso proverbio concludo dicendo che "Non tutte le riduzioni cinematografiche vengono per nuocere".
Alla fine di questo mio intervento potete trovare il trailer ufficiale in italiano del film "Colpa delle stelle", in uscita nelle sale italiane per la 20th Century Fox.

Grazie a tutte e tutti voi per la pazienza e l'attenzione e arrivederci alla prossima!
Buona serata e, come sempre, Buona lettura! :)

Con simpatia! :)